Repliche Zenith Espada VS Grand Seiko Hi-Beat 3600 Orologi

Due orologi automatici di replica con movimenti ad alta frequenza, Seiko Grand Seiko Hi-Beat 36000 e Zenith Espada, piazzano in una battaglia dei bilanci veloci in un pezzo di Martina Richter. Con foto di Zuckerfabrik Fotodesign.

Un movimento a velocità rapida offre un vantaggio rispetto ai suoi rivali a bassa frequenza: più battiti all’ora significa maggiore precisione. Il principio è semplice: l’esattezza con cui il tempo può essere misurato e visualizzato è inversamente proporzionale alla dimensione delle unità in cui è divisa. I movimenti veloci sono più resistenti agli urti rispetto a quelli più lenti, e questo è un vantaggio aggiunto alla precisione. Due aziende effettuano movimenti prodotte in serie con frequenze di 36.000 vph. Uno è Zenith; L’altro è Seiko. Abbiamo provato un orologi da ogni marca per scoprire come si misurano l’uno contro l’altro in termini di precisione e di una serie di altri criteri.

ZS_Aufmacher

L’orologi replica Zenith, denominato Espada, è dotato di una versione modificata del celebre movimento El Primero. Nella sua forma “naturale”, l’El Primero è, naturalmente, un movimento cronografo. Per fare il movimento di Espada, un calibro automatico a tre mani chiamato El Primero 4650B, Zenith ha rimosso il meccanismo cronografo dell’El Primero. L’orologi replica Seiko, chiamato Grand Seiko Hi-Beat 36000, contiene il Calibro automatico 9S85, introdotto nel 2009. Entrambi i movimenti hanno richiesto molto lavoro per svilupparsi. Modificando il calibro di cronografo El Primero per alimentare un orologi a tre mani coinvolto oltre a ridurre semplicemente il numero di parti da 280 a 210. Il meccanismo di cronometro è stato rimosso ma è stato in parte reinstallato in seguito. I ponti dovevano essere ridisegnati e la mano continua di secondi ruotava da un subdial fuori centro al centro del quadrante. La costruzione risultante è simile al modello classico di un calibro di base in cui la mano secondaria di centri è posizionata direttamente all’interno del flusso di forza piuttosto che disegnare la sua potenza da un rudimento lasciato dal meccanismo cronografo.

Seiko_Detail1
Il quadrante elegante Grand Seiko vanta indici e mani ben lavorati.

Seiko ha affrontato le proprie sfide. Ha trascorso cinque anni a sviluppare una lega speciale, Spron 610, per i capelli della sua calibro (Seiko fa i propri capelli e le molle). Spron 610 ha una maggiore resistenza agli urti e al magnetismo rispetto alle leghe standard. Poiché un’alta frequenza mette ulteriore stress sul movimento, Seiko ha ridisegnato la leva, la rotella di fuga e le palette per aumentare la loro longevità. Ha sviluppato un’altra lega, Spron 530, per l’uso nella molla del calibro. La Spron 530 consente alla molla di resistere alla coppia più forte richiesta dall’equilibrio ad alta frequenza: la coppia in Calibre 9S85 a cinque hertz è pari al doppio rispetto ai calibri a quattro hertz di Seiko. La molla offre una riserva di potenza impressionante di 55 ore.

Seiko_Werk
La rapida battuta di Seiko 9S85, lanciata nel 2009, comprende diverse innovazioni tecniche.

Zenith non ha aggiunto una funzione stop-seconds quando ha modificato il movimento El Primero. Potresti chiedere quale sia il punto di avere un movimento estremamente preciso in un semplice replica automatica, senza cronografo, se non è possibile impostare l’orologi con la precisione al secondo. Abbiamo provato ad usare un vecchio trucco per fermare la mano secondaria: estrarre la corona verso la posizione di impostazione manuale e quindi girarla delicatamente in senso antiorario. Non funzionava. La mano dei secondi ha avuto così tanto gioco che ha saltato indietro un completo cinque secondi. L’orologi Seiko ha una funzione stop-seconds. Le ampiezze di El Primero 4650B sono abbastanza basse, qualcosa che più probabilmente troverai in un movimento che portasse l’onere extra di alimentare un meccanismo cronografo. Ciò inizialmente ci ha portato a sospettare che ci sia solo un treno di ingranaggi collegato alla mano secondaria centrale (precedentemente la mano trascorsa-secondi) dall’ex mano di secondi fuori centro. Ma abbiamo scoperto che questo non è il caso, quindi le ampiezze devono derivare dalla configurazione generale del movimento. Tuttavia, non fanno male il tasso di movimento. Le ampiezze del calibro 9S85 di Seiko, invece, sono nella solita e attesa gamma.

Zenith_Werk
L’El Primero 4650B è una versione modificata a tre mani del famoso movimento cronografo El Primero.

Entrambi gli orologi hanno fornito un buon comportamento. Il modello di Zenith è sempre rimasto sul lato di “guadagno” di zero: non ha mai perso tempo e ha esposto questa bella prestazione in tutte le situazioni: completamente ferita, dopo la corsa per 24 ore e sul polso. L’orologi replica di Seiko correva meglio, ma andò nella colonna “meno” in diverse posizioni. Ha segnato un perfetto “zero” nella categoria “tasso medio giornaliero” quando abbiamo scricchiolato i numeri, ma ha perso un po ‘di tempo dopo una corsa per un giorno – una mancanza che gli sticklers orologi avrebbero trovato degno di critica. D’altra parte, siamo stati contenti di vedere che funzionava bene nella colonna “più” sul polso. Anche se gli orologi di replica non sono certificati ufficialmente da COSC, entrambi soddisfarono non solo gli standard COSC, ma gli standard leggermente più rigorosi della Seiko Seiko Standard di ispezione Seiko.

Cinque viti contengono una finestra di zaffiro nella parte posteriore dell’Espada, consentendoci di vedere il ponte nuovo e compatto per il meccanismo di avvolgimento automatico. Il meccanismo ha parzialmente ostruito la nostra visione dell’escursione e del treno polarizzatore per il rotore, che avvolge la molla in entrambe le direzioni di rotazione. Anche se il nostro punto di vista è stato bloccato dal ponte circolare, c’è un grosso ponte sottostante: questa costruzione proviene dall’ex El Primero e copre tutto il movimento come una lastra di tre quarti. Spogliare El Primero in giù per servirsi di movimento per un orologi a tre mani lo vuole della sua architettura cronografica, ma il movimento parla ancora della lingua di Zenith, grazie al logo a forma di stella del marchio tagliato in apertura nel rotore, Vite eccentriche su un braccio regolatore allungato e, naturalmente, l’equilibrio veloce. Il calibro 9S85 di Seiko fa anche una dichiarazione marca specifica dietro una finestra avvitata di zaffiro nel suo caso. Gli appassionati di Seiko riconoscono gli abbellimenti ondulati della compagnia, simile alle onde di Ginevra, che decorano i ponti, i cazzi e il rotore leggermente scheletrato. Come il rotore sul movimento Zenith, il rotore di Seiko avvolge la molla in entrambe le direzioni di rotazione. Seiko utilizza il suo noto sistema di indicizzazione dei pachetti Magic Lever, introdotto nel 1959. Il sistema Magic Lever aumenta il trasferimento del potere al propulsore e garantisce una velocità di avvolgimento più rapida, sfruttando tutta l’energia prodotta dal rotore mentre ruota in entrambe le direzioni .

Siamo rimasti delusi per scoprire che la leva magica è nascosta dalla vista dal ponte del movimento. A causa della costruzione del ponte del calibro, non si può vedere molto di più del 9S85 che si può del movimento di Zenith. La regolazione fine della bilancia (che è anche prodotta da Seiko) avviene tramite una vite eccentrica (come avviene in El Primero), ma la vite eccentrica di Seiko è abbinata ad un braccio regolatore molto più corto. Il nome “Grand Seiko” è inciso sul rotore di avvolgimento con lettere in grassetto intarsiate con l’oro. Quando si guarda il caso di Grand Seiko, la sua eleganza, i dettagli funzionali e l’artigianalità di alta qualità si possono vedere da tutti gli angoli, sia che si guarda verso il basso alla lunetta inclinata e lucida, guardare dalla parte anteriore ai tazze stilizzate o al collezionista Lato agli archi della sezione centrale del caso. Come il movimento, il caso e il braccialetto sono prodotti da Seiko. La lavorazione lavished sul caso è particolarmente degno di nota: zaratsu, o “lucidatura della lamierina”, è realizzato tenendo il caso contro una piastra di stagno rotante ad un angolo molto preciso. Ciò crea una finitura a specchio su entrambi i lati del caso, così come smussature fine sulle linguette.

Il braccialetto in acciaio inossidabile a tre pezzi Grand Seiko è anche parzialmente lucido e in parte lucido. È solido ma leggero. Si sente flessibile e si armonizza con la parte centrale curva del caso per avvolgere comodamente intorno al polso del suo indossatore. Le differenze di dimensioni nei collegamenti del braccialetto, che si appoggiano leggermente dalle linguette alla chiusura, aggiungono l’armonia. La chiusura a singola piegatura si chiude senza intoppi. Si apre facilmente quando vengono premuti i pulsanti laterali. Diversi collegamenti nel braccialetto sono avvitati da entrambi i lati della chiusura in modo che il braccialetto possa essere facilmente allungato o accorciato.

Seiko_Zenith_Schliessen
Un flap pivota per aprire la chiusura Grand Seiko; L’orologio Zenith ha una chiusura a doppia piegatura. Entrambe le fascette funzionano senza problemi e facilmente.

Il braccialetto in acciaio inox su Zenith’s Espada è altrettanto leggero, comodo e comodo da indossare come il braccialetto Seiko. Tutti i suoi collegamenti sono avvitati in modo da poter essere facilmente allungati o accorciati. La chiusura è doppia piegatura. È ben equilibrato e si apre attraverso i pulsanti sui suoi lati. Il bracciale di Zenith è più integrato nel caso di Seiko, anche se la forma d’arco del pezzo centrale del caso Zenith sembra un po ‘troncata. Questo dettaglio, tuttavia, non toglie il comfort del braccialetto sul polso. La differenza di spessore tra i due casi è solo di circa 1,3 mm, ma il caso di Zenith sembra più snella e più grande perché il suo quadrante è così grande: 34 mm di diametro. Fatta eccezione per due sezioni matte sulle linguette, il caso di Zenith è brillantemente lucido. Il disegno di caso di Zenith è meno stilizzato di Seiko. Ogni caso ha una corona filettata ed è resistente all’acqua a 100 metri.

La corona di Grand Seiko è leggermente integrata nel lato del suo caso. La fluting sui lati della corona lo rende facile da afferrare. Quando la corona è premuta in, può essere girata a vento la molla; Quando viene estratto alla sua prima posizione, ripristina rapidamente la data; E quando viene estratto alla sua seconda posizione ripristina le mani. Quando l’orologi di replica è in esecuzione, la visualizzazione della data avanza progressivamente per mostrare la data del giorno successivo: questa modifica inizia intorno alle ore 11 della sera e finisce quando la data scende davanti a circa 10 minuti dopo mezzanotte. El Primero ha più di 40 anni, ma ha un display moderno e rapido. Nell’orologi che abbiamo testato, il cambiamento dalla data di ieri a oggi è avvenuto circa tre minuti prima di mezzanotte. In una deriva dalla norma, il meccanismo di reset rapido della data di El Primero viene attivato quando la corona viene tirata alla sua posizione più esterna. Premendo la corona una tacca più lenta verso l’interno – ma non tutto il modo – consente di regolare le mani. La corona ha fluttuazione leggermente conica e può essere avvitata facilmente.

Zenith_Detail1
I modelli decorativi raffigurano il quadrante dell’Espada; Le mani e gli indici angolari aggiungono un aspetto moderno.

I quadranti dei due orologi replica sono molto diversi, non solo in dimensioni – il quadrante Seiko è largo solo 30 mm – ma in stile. Il fluting tra gli indici di ora è il dettaglio più accattivante sul quadrante di Espada. Questa corona decorativa si estende fino all’orlo del quadrante, dove incontra la flangia. Come se stessero conservando la memoria della funzione di cronometro di El Primero, un anello di colpi stretti segnala frazioni di secondi tra gli indici di ora adiacenti. Questa scala è costituita da quattro corse più corte tra ciascuna coppia di tratti più vicini adiacenti in modo che corrisponda correttamente alla frequenza a cinque hertz del calibro 4650B. I 11 indici orari sfaccettati e rhodium sono applicati meticolosamente in questo stesso sfondo. L’estremità esterna di ogni indice corrisponde a una scala di minuti e secondi sulla flangia; La sua estremità interna porta una gocciolina di Super-LumiNova che brilla di verde brillante al buio. Lo stesso bagliore verde splende lungo le lunghezze della mano dell’ora e dei minuti. La leggibilità è molto buona al buio e quasi perfetta per giorno.

Le mani eleganti di Espada hanno un aspetto sportivo. La mano dei minuti è esattamente sufficiente per toccare la scala corrispondente sulla flangia; La sua punta piega verso il basso per minimizzare i potenziali errori dovuti alla parallasse. La mano d’ora non ha una curva verso il basso alla sua estremità e la sua punta rimane vicina agli 11 appliqués. La mano stretta di secondi di acciaio bluato aggiunge un accento colorato. La sua estremità più corta porta il logo della Zenith. Il quadrante dell’orologi Seiko è più sobrio del quadrante Zenith. Gli indici stretti di ora sorgono su uno sfondo che è imprevedibile con un modello di sunburst. Ogni indice passa verso il basso verso il centro del quadrante. Né gli indici né le mani sono luminose, quindi l’orologi non può essere letto al buio. Il quadrante non fornisce altrettanto contrasti come il quadrante Zenith, quindi non è così facile da esprimere anche alla luce del giorno. Molte superfici lucide sugli indici applicati, oltre alle facce lucide lungo i bordi delle mani, tendono a riflettere la luce del sole e causare incandescenza indesiderata. Come l’orologi di Zenith, il Grand Seiko ha un accento colorato: la sua stretta mano di secondi bluati. Le ore e minuti del dauphine terminano in corrispondenza delle punte interne degli indici e dei tratti minimi, rispettivamente. Questi ultimi sono accuratamente contrassegnati. Tutto sommato, questo quadrante è bello e coerente, proprio come il quadrante Zenith.

Come scegliere tra questi due replica orologi da collo e collo? Fattori da considerare iniziano con il prezzo. Anche se in considerazione gli elevati standard di Seiko, un amante della guardia dovrà pagare altri 110 dollari per un orologi giapponese di alta qualità che per un orologi svizzero altrettanto bello? E se è così, che cosa otterrà per i suoi soldi? In primo luogo, otterrà un movimento tecnicamente moderno, i più recenti materiali, l’eccellente artigianato e, ultimo ma non meno importante, il fascino di possedere un Grand Seiko. Non c’è dubbio che un movimento El Primero sia anche un’entità orologica affascinante, anche se il meccanismo cronografo è stato rimosso. Forse è un motivo sufficiente per un collezionista di acquisire un’Espada, ispirata ai modelli degli anni ’70 e rende omaggio al patrimonio tecnico e culturale di Zenith. Da un punto di vista strettamente obiettivo, tuttavia, dobbiamo notare che l’El Primero 4650B non raggiunge l’alto livello del calibro 9S85 di Seiko. Con la rimozione del meccanismo cronografo e senza una funzione stop-seconds, il movimento perde i vantaggi che la versione cronografica ha acquisito dal suo oscillatore veloce.